ix

io non so più densa intensità di senso non dignità maggiore che in questo tuo fermarmi

nel gesto che dice la lotta ti ritrai ti concedi cedendo al desiderio a lui soltanto cedi terreno non a me d'un tratto spettatore

vuoi forse proteggermi? sottrarmi al pericolo di quale disfatta di giudiziosi propositi? temo sia tardi alquanto per questo

ma lascia che mi lasci guidare dalla maestà del tuo gesto e in esso appaghi e non appaghi il mio desiderio

lascia che vi scopra la gioia di stare nelle tue mani compiutamente