viii

poi mi va di trattenere dentro il desiderio come latte nel cavo delle mammelle o cadenza non risolta da tanto

e non mi va che mi coli via per le vie facili sicché comando alle mani di conoscere il tufo

e il mare riarso e la lava e il cinabro e insomma di sfiorare te prima di tornare a cercare me